Marco Baldini vittima della mafia

marco-baldini

Marco Baldini vittima di usurai. L’ex spalla di Fiorello era finito nella rete degli strozzini capeggiata da Salvatore Cillari, detto il “Succhiasangue”, e fratello di un noto capoclan che è stato condannato all’ergastolo per usura, estorsione e minacce.

Anche in passato Baldini era stato vittima degli usurai che lo avevano letteralmente mandato sul lastrico. Marco lo ha raccontato più volte in varie trasmissioni di cui è stato ospite: le sue condizioni economiche sono davvero disastrose.

Marco Baldini era finito nella rete di Succhiasangue quattro anni fa: “Sti soldi, com’è finita Marco? Manco una lira”, si sente in una delle intercettazioni telefoniche delle Fiamme Gialle di Palermo. Le parole sono di Cillari che parlava con il conduttore e deejay. “Domani ci vediamo, stai tranquillo”, risponde allarmato Baldini. “Tu dici che dovevi prendere i soldi, sono passati sette mesi, non prendi nulla. Marco io so solo una cosa, ti ho fatto solo del bene a te… lo sai quanto ti voglio bene e quanto ti ho aiutato”, incalzava il mafioso.

I soldi che Baldini doveva restituire allo strozzino erano davvero tanti: 60 mila euro. E Cilari non intendeva più aspettare. Nel 2018 aveva detto al suo “beneficiario”: “Vedi che sto salendo… ti sto venendo a rompere le corna!”. Nel giugno 2018, in una nuova telefonata, l’usuraio aveva avvertito Baldini: “Ora basta, sono passati anni. Ora basta Marco. Mercoledì sono a Roma e ci sto fino a venerdì”.

Agli arresti, oltre a Salvatore Cillari, sono finiti anche il figlio Gabriele e altre due persone, Matteo Reina e Giovanni Cannatella, che sono ai domiciliari. Un quinto indagato, Achille Cuccia, ha il divieto di dimora a Palermo. Secondo le Fiamme Gialle il giro di usura si era allargato tra la Sicilia e Roma.

Marco Baldini vittima della mafiaultima modifica: 2021-06-10T14:01:03+02:00da pallonate

Add a Comment